Lucidatura pavimenti marmo

PRENDERSI CURA DEL MARMO

Come ogni cosa preziosa anche il marmo necessita dell’adeguata cura per essere sempre lucido e splendente. Fin dalla posa, il marmo, deve essere sottoposto a un trattamento impermeabilizzante (ceratura), in quanto tale materiale si presenta di natura propenso all’assorbimento di sostanze grasse e/o acide.

Col passare del tempo, il marmo, se incurato, tende ad opacizzarsi e, quindi, a perdere la sua caratteristica principale: lucentezza. Sono molti i casi di vecchie abitazioni lasciate andare al trascorrere del tempo che oggi necessitano d’interventi di recupero, anche dal punto di vista dei rivestimenti. Quando il pavimento in marmo deve essere riparato e riportato al suo “antico” splendore si necessita di alcuni interventi professionali.

Se la levigatura e la lucidatura sono eseguiti anche per la manutenzione costante del marmo, quando si tratta del recupero di un vecchio pavimento di questo pregiato materiale, allora si deve anche ricorrere all’arrotatura.

Lucidatore marmo

ARROTATURA  E STUCCATURA DEL MARMO

L’arrotatura è il primo intervento adottato per il recupero di un pavimento in marmo usurato e/o danneggiato.
Con questo trattamento s’interviene sulla superficie del marmo con un macchinario che utilizza pietre abrasive. Questa tecnica è impiegata per correggere le imperfezioni del pavimento e ristabilire continuità e uniformità alle varie lastre di marmo.
Durante l’arrotatura viene versata anche dell’acqua sul marmo per evitare spargimento di detriti polverosi e, soprattutto, per contenere l’elevata temperatura creata dalle pietre abrasive sul pavimento che porterebbe provocare bruciature sulla superficie.
Oltre all’arrotatura, se il pavimento presenta buchi e crepe, si ricorre anche alla stuccatura. Questo procedimento consiste nel riempire ogni tipo di cavità (anche quelle generate tra più lastre) con del mastice bicomponente; una resina resistente e lucente che si adatta alle colorazioni naturali della pietra. Questa fase deve, però, essere anche preceduta da una pulizia accurata delle pareti di ogni fessura. Il procedimento avviene tramite una spazzola d’acciaio e aspirapolvere che rimuove ogni tipo di polvere e impurità, al fine di far aderire al meglio il mastice al marmo.

MARMO: LA PIETRA SPLENDENTE

Il marmo è il materiale per eccellenza quando si parla di rivestiture e pavimenti eleganti. D’altronde, il suo nome deriva proprio dal greco “marmàirō” che significa “splendere”. Fin dall’antichità, infatti, questa “pietra splendente” fu utilizzata dai più grandi artisti per la creazione di sculture e dalla nobiltà per impreziosire le loro dimore.

Il motivo che sta alla base della lucentezza del marmo è il basso indice di rifrazione dei cristalli di calcite (derivato del carbonato di calcio). Questa peculiarità permette alla luce di penetrare all’interno della superficie del marmo prima ancora di essere riflessa; in questo modo la luce viene “trattenuta” dalla pietra donandogli un aspetto radioso e brillante.

Le pavimentazioni in marmo si trovano maggiormente nelle abitazioni precedenti gli anni ’60, in quanto non vi era già stata la produzione di massa delle più economiche piastrelle in ceramica. Oggi un pavimento in marmo è sempre più sinonimo di lusso.

Lucidatore pavimenti marmo

PERCHE’ AFFIDARSI A UN PROFESSIONISTA?

Di guide sulla cura e manutenzione del marmo fai da te, il web è pieno. La differenza è che finché si tratta della “classica” passata di cera e dei numerosi metodi misti di acqua e prodotti da supermercato, il pavimento in marmo può inizialmente sembrare sempre brillante, ma è col passare del tempo che il pavimento si opacizza e per l’effetto di acidi contenuti anche nei prodotti per la pulizia può subire fratture anche profonde. Per questo motivo è essenziale affidarsi a un professionista esperto che sappia analizzare il pavimento ed effettuare in modo ineccepibile ogni tipo di attività idonea a far vivere e sopravvivere il marmo per centinaia di anni.
La brillantezza ha una sua unità di misura di riferimento. Si tratta della Gloss Unit, indicata con GU, che misura l’intensità in percentuali da 1 a 100 di luce riflessa su una superficie. Considerando che una determinata area è già ritenuta brillante se ha un GU superiore al 60%, si deve, quindi, sottolineare che un procedimento professionale di levigatura e lucidatura eseguito da un professionista può portare il livello di brillantezza addirittura al 100%.
Gli esperti del settore considerano la levigatura del marmo una vera e propria arte. Spetta poi al cliente scegliere l’artista giusto che sappia valorizzare il proprio pavimento in marmo.

PERCHE’ SCEGLIERE IL MARMO

L’aspetto che, oggettivamente, è più considerato nella scelta di un pavimento in marmo è senza dubbio la bellezza di questo pregiato materiale. Nonostante che oggi, venga scelto per fini principalmente estetici, il marmo è uno dei materiali più resistenti e duraturi utilizzati nel settore dell’edilizia.

Riassumendo le principali caratteristiche di questo tipo di pavimenti, possiamo dire che il marmo è:

  • bello ed elegante
  • longevo
  • resistente
  • piano
  • luminoso
  • impermeabile (dopo ceratura)
Il marmo è adatto ad ogni tipo di pavimento comprese le scale e le superfici maggiormente soggette ad usura.
A livello economico si può, inoltre, affermare che il marmo è un investimento che porta vantaggi per tutta la vita.

Lucidatura marmo

LEVIGATURA E LUCIDATURA DEL PAVIMENTO IN MARMO

La levigatura del marmo è il procedimento attraverso il quale si ottiene un pavimento liscio e omogeneo. Soprattutto nel caso in cui è stata eseguita una stuccatura del marmo, la levigatura è essenziale in quanto serve ad eliminare lo stucco in eccesso.

Il processo levigante avviene attraverso una macchina che utilizza dischi abrasivi diamantati. Questi dischi sono di varie dimensioni e vengono utilizzati partendo dai dischi a grana grossa (parte del lavoro chiamata “sgrossatura”) a quelli più fini, eliminando in sequenza le imperfezioni più vistose (graffi e dislivelli) sino a quelle impercettibili ad occhio nudo. Ed è proprio arrivando a curare queste ultime che si riduce l’opacità e si ottiene un pavimento liscio e pronto per la lucidatura.
La lucidatura è l’ultima fase di lavorazione del marmo. Si tratta di un procedimento meccanico durante il quale avviene il frizionamento di cristalli di sali ossalici che, grazie all’aumento di temperatura generato dall’attrito col pavimento rendono la superficie lucida.

L’intero processo di lavorazione porta il pavimento in marmo ad essere liscio, lucido, brillante e maggiormente protetto da agenti esterni.

LAVORI ESEGUITI

C.F. PAVIMENTI di Cimieri Francesco

Cell.338 376 0561 _ Tel. 0362 542 504

e-mail: francesco@cfpavimenti.com

google plus e-mail: francesco@cfpavimenti.com
Cell.338 376 0561 _ Tel. 0362 542 504

 

© 2018 CF Pavimenti - All rights reserved
Via Palestro, 10, 20823 Cimnago MB